Le fonti del disagio nel disturbo ossessivo compulsivo

Il disturbo ossessivo compulsivo causa un forte disagio ed una profonda sofferenza in  chi lo manifesta.
I motivi sono principalmente due:

1) le ossessioni, nel disturbo ossessivo compulsivo sono “egodistoniche”.

Ciò significa che chi soffre di disturbo ossessivo compulsivo, nella maggior parte dei casi, si rende perfettamente conto che i pensieri ossessivi hanno una natura irrazionale, non giustificabile dai fatti. Nonostante ciò non riesce a liberarsene. Questo aspetto comporta non di rado che la persona si giudichi negativamente e si vergogni per il proprio disturbo.

2) le compulsioni occupano una notevole quantità di tempo ed energia

La persona che soffre di disturbo ossessivo compulsivo si sente costretta a mettere in atto le compulsioni. Nel corso del tempo inoltre, le azioni compulsive, tanto mentali quanto comportamentali, tendono a peggiorare in termini di complessità, quantità e durata. Ciò influisce notevolmente sulla qualità di vita di chi soffre di DOC.

Tipologie di DOC

Le fonti del disagio nel DOC

Frequenza ed esordio del DOC

Perché si soffre di DOC?

Per prenotare un appuntamento o ricevere maggiori informazioni clicca qui:  CONTATTI o compila il form sottostante

Dott.ssa MaRTA J. Drabik – PSICOLOGO PSICOTERAPEUTA
TERAPIA COGNITIVO COMPORTAMENTALE Pistoia – Lucca – Montecatini