Fobia Specifica (FS)

La Fobia Specifica è un Disturbo d’Ansia.

Essa si contraddistingue per il fatto che l’ansia o la paura che la persona prova è appunto specifica, ossia indirizzata verso una situazione o verso un oggetto in particolare.

Intensità

Nella Fobia Specifica la paura ha un’intensità marcata, è persistente e sproporzionata rispetto al pericolo reale (a volte un pericolo reale può addirittura essere assente).

Frequenza

Si stima che il 9% della popolazione mondiale soffra, nel corso della vita, di una forma di Fobia Specifica. L’età di esordio è variabile anche se l’età più sensibile sembra essere quella infantile.

Funzionamento del disturbo

Le Fobie possono causare un marcato disagio alla persona che ne soffre. Questo perché l’Ansia non si manifesta solo in presenza dell’oggetto/situazione temuta ma anche in previsione di un’eventuale contatto con esso (ansia anticipatoria).

Solitamente le persone fronteggiano tale paura mettendo in atto strategie di evitamento di tutte quelle situazioni che potrebbero prevedere la possibilità di entrare in contatto con l’oggetto temuto.

L’evitamento a sua volta influisce negativamente sulla qualità di vita della persona che di fatto si trova impossibilitata a frequentare certi luoghi o situazioni. Ciò, insieme alla consapevolezza che la paura è eccessiva ed irrazionale, aumenta la sofferenza percepita da chi soffre di  una forma di Fobia Specifica.

In questo senso occorre sottolineare un dato forse banale ma non scontato: non necessariamente una fobia rappresenta un problema per chi la prova. Pensiamo ad una persona che ha una fobia specifica per i pinguini e vive in Italia (luogo in cui incontrare un pinguino è un fatto piuttosto raro). Questa persona convivrà con la sua paura senza che essa le causi eccessivo disagio. Se però questa stessa persona inizierà a lavorare, mettiamo caso, per National Geographic e le verrà chiesto di selezionare dei video sulla fauna residente al Polo Sud, la sua fobia probabilmente inizierà a crearle qualche problema. Tale problema diventerà insormontabile qualora, ad esempio, le venga richiesto di partecipare ad una spedizione in Antartide.

Da questo banale esempio risulta evidente come, nel caso della Fobia Specifica, il problema reale non sia la paura di per sé quanto piuttosto le limitazioni che l’evitamento comporta nella vita quotidiana.

Classi di Fobie

Esistono 5 classi di Fobie Specifiche:

– Animali (ragni, serpenti, cani, topi, uccelli, gatti..)

– Ambiente naturale (acqua, altezza, temporali…)

– Sangue, Infezioni, Ferite

– Situazionale (guidare, volare, prendere l’ascensore…)

– Fobie di altro tipo

La fobia specifica può associarsi alla presenza di Attacchi di Panico.

 

Per tornare alla lista dei Disturbi d’Ansia clicca qui:    DISTURBI D’ANSIA

Per prenotare un appuntamento o ricevere maggiori informazioni clicca qui:  CONTATTI

 

 

 

Dott.ssa Marta J. Drabik
Psicologo Pistoia – Lucca – Montecatini